“Il Sogno di una notte di Mezza Estate rivisitato dal “Gruppo Instabile” di San Lorenzo: i personaggi della storia – così come noi nella realtà – hanno difficoltà ad affrontare la vita quotidiana e fuggono nei loro sogni, così come noi fuggiamo nel teatro…”


Dory, amabile pesciolina blu soffre di un disturbo della memoria breve. La sua amnesia diventa il centro di una favola sulla disabilità e la maniera di convivere coi limiti che impone.Le creature marine che seguono le correnti marine ci conducono al largo ‘abbordando’ la nozione di solidarietà e accettazione e toccando il fondo. Del cuore.